18 Settembre 2020

Riconnessione: luce che bilancia

29-08-2019 18:30 - News Generiche
Luce che bilancia il proprio campo, e come il tassello di un puzzle,crea armonia quando è ricollocato al posto giusto nell'universo.
allenandoci a sentire i campo di energie intorno ad un individuo, senza entrarvi in contatto.
Sottoposti a continui movimenti, ogniuno di noi è immerso in un campo di energie, reagisce agli stimoli. Essere immobili in certe situazioni o decisioni non significa STABILITA' -SICUREZZA . L'unica sicurezza che abbiamo è l'impermanenza ed è da come reagiamo agli eventi che il nostro futuro migliora o peggiora. Tutto qui. La scoperta di poter tuttavia esercitare una piacevole influenza su di noi è una scoperta che si perde nella note dei tempi, lo abbiamo fatto con i farmaci, con i rimedi naturali , con il tocco di una mano che ci massaggia, oggi si parla di acqua informata e di luce, si un informazione che può esercitare un profondo cambiamento, a volte improvviso, e inaspettato. Come per quella mia paziente che ( aveva già sperimentato un dimagrimento notevole con la dieta chetogenica da me indicata) volle provare le sedute di riconnective healing, cosi per curiosità, e si è trovata a sentire la propria autostima salire alle stelle ( il sovrappeso fu solo un vecchio ricordo). Una sua amica vedendola " rinnovata " nel carattere ( oltre che nelle forme) le chiese il mio contatto. L'effetto su questa seconda persona ( un insegnante di scuola superiore) non aveva a che fare sul fisico o la sua situazione psicologia bensì sulla sua relazione con un uomo che sembrava " divorare letteralmente" il suo spazio vitale ( e pensare che spendeva da anni in sedute di psicanalisi per portarvi rimedio!). Il giorno dopo la prima healing non ebbe difficoltà a mollare il tizio. Un caso che mi ha lasciato interdetta per la incredibile efficacia ( che non mi aspettavo, infatti noi operatori cerchiamo di rimanere in semplice " accoglienza") furono gli esami ematici relativi ad un caso di LMC migliorati un mese dopo la Riconnessione della signora in esame, e che portarono tra l'altro alla drastica riduzione dell'uso chemioterapico ( scelta del oncologo che non conosce affatto tale metodo energetico) che la signora stava comunque effettuando da soli 3 anni . Queste frequenze di guarigione ( anche se non dovremmo tradurne il termine originale datogli dal Dr Eric Pearl) mi incuriosiscono ogni volta, e lasciano me stessa in una sorta di Beatitudine e Fiducia ( cosa riportata anche dai miei clienti) in qualcosa di superiore a noi ( Universo) ma di cui noi stessi facciamo parte, e se " al posto giusto", ne possiamo godere appieno .Buona Luce a tutti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it